Dr. Gianluca Martone Dr.ssa Patrizia Pichierri
Dr. Gianluca Martone        Dr.ssa Patrizia Pichierri

ATTIVITa' CLINICHE

LA VISITA OCULISTICA E' UN ATTO MEDICO VOLTO AD IDENTIFICARE  o PREVENIRE ALTERAZIONI E PATOLOGIE DELL'APPARATO VISIVO

                                               LE  PRESTAZIONI CHE SI ESEGUONO SONO LE SEGUENTI:


Visita oculistica: 

La visita oculistica consiste nella valutazione funzionale della capacità visiva, nella valutazione degli annessi oculari e nell’esame biomicroscopico dei segmenti dell’occhio (anteriore e posteriore), nella misurazione della pressione oculare per determinare la presenza di eventuali fattori rischio o patologie oculari.

Visita oculistica in età pediatrica:

La visita oculistica in età pediatrica è di fondamentale importanza per permettere un corretto sviluppo dell'apparato visivo ed escludere difetti di vista, disturbi della motilità oculare o patologie oculari. Si effettuano sia prime visite (su richiesta del pediatra) sia visite di controllo con la misurazione dei difetti di refrazione e relativa correzione, esame biomicroscopico del segmeto anteriore e posteriore dell'occhio, valutazione degli annessi e della motilità oculare.

 

si effettuano i seguenti ambulatori per la diagnosi e terapia di specifiche patologie oculari :

Ambulatorio di OFTALMOPLASTICA

 

L’ambulatorio si occupa della diagnosi e cura delle patologie delle palpebre, delle vie lacrimali e dell’orbita.

In particolare:

  • malformazioni congenite (ptosi palpebrale congenita, occlusione congenita del dotto nasolacrimale, microftalmo);
  • neoplasie delle palpebre e della regione perioculare (angiomi, carcinomi e neoformazioni palpebrali o della ghiandola lacrimale, linfomi, etc);
  • patologie su base autoimmunitaria (oftalmopatia tiroidea o morbo di Basedow/Graves, pemfigoide cicatriziale);
  • anomalie funzionali ed estetiche causate da traumi (es. fratture dell'orbita, ferite palpebrali), da malposizioni o invecchiamento (es. ectropion ed entropion, ptosi palpebrali, paralisi, blefarocalasi), o dall’uso di protesi oculari.

Si eseguono interventi di chirurgia oftalmoplastica  che comprende la chirurgia plastica-ricostruttiva delle palpebre e delle zone del volto perioculari, la chirurgia delle vie lacrimali e la chirurgia dell'orbita.

 

Ambulatorio di OFTALMOLOGIA PEDIATRICA

 

L'ambulatorio di Oftalmologia Pediatrica si occupa dello sviluppo della funzione visiva fin dai primi mesi di vita. Si propone inoltre di prevenire, diagnosticare e trattare dal punto di vista clinico tutte le patologie dell’infanzia e dell’ adolescenza dalla nascita ai 14 anni di età. In particolare si intraprende nel bambino che evidenzia difetti refrattivi o patologie oculari un percorso diagnostico-terapeutico attraverso il quale il bambino viene preso in carico e con un iter diagnostico specifico si programmano successive visite.

 

 

Presso il Centro si possono effettuare:

  • Misurazione dell’acuità visiva con ottotipi specifici per il bambino con piccoli disegni o con simboli particolari
  • Autorefrattometria computerizzata con 2Win (autorefrattometro portatile binoculare) che può essere effettuata anche in bambini molto piccoli 
  • Test di Lang I e II e Titmus per la valutazione del senso stereoscopico
  • Test di Ishihara per la valutazione del senso cromatico
  • Test del riflesso rosso
  • Visita ortottica (compreso training ortottico)
  • Topografia corneale

Ambulatorio CORNEA e SEGMENTO ANTERIORE

 

L’attività del Centro è rivolta alla diagnosi ed al trattamento delle malattie della cornea (fra le quali il cheratocono e altre patologie ectasiche, la cheratite erpetica, le infezioni corneali, le distrofie stromali ed endoteliali, le degenerazioni e le cicatrici corneali) e del cristallino (cataratta, sublussazione, sostituzione IOL).

 

Presso il centro, è disponibile la seguente strumentazione diagnostica con tecnologia avanzata:

  • esame tomografico della cornea (OCT)
  • Topografia corneale
  • Pupillometria statica e dinamica
  • B.U.T., Schirmer test
  • Fotografia oculare
  • Pachimetria corneale (misurazione dello spessore della cornea)
  • Test ai coloranti vitali

I percorsi terapeutici comprendono differenti tipologie di intervento chirurgico.

Ambulatorio GLAUCOMA

 

Il glaucoma è la prima causa di cecità irreversibile nel mondo. Il glaucoma è una malattia degenerativa del nervo ottico caratterizzata dalla progressiva perdita di fibre nervose con grave compromissione della funzione visiva, se non diagnosticata e curata precocemente. Colpisce il 2% della popolazione dopo i 40 anni, e circa il 50% dei pazienti affetti da questa malattia non ne è consapevole: per questo il glaucoma è definito “il ladro silenzioso della vista”.

L’ambulatorio è dedicato all'inquadramento clinico dei pazienti affetti da glaucoma cronico ad angolo aperto, ad angolo stretto, ipertono oculare, glaucoma secondari, effettuando visite specifiche con la valutazione anche degli esami diagnostici e la programmazione di ulteriori accertamenti e/o percorsi terapeutici.

 

Gli esami che si possono effettuare presso il Centro sono:

  • Misurazione della pressione endooculare
  • Curva tonometrica diurna nelle 24h
  • Pachimetria (spessore corneale)
  • Campo visivo computerizzato
  • OCT del nervo ottico (morfometria papillare) e delle fibre nervose
  • Valutazione gonioscopica e tomografica dell’angolo irido-corneale

Ambulatorio RETINA

 

Dedicato prevalentemente allo screening, alla diagnosi, inquadramento clinico e gestione terapeutica e postoperatoria dei pazienti affetti da patologie retiniche (es.retinopatia diabetica, maculopatie, degenerazioni e malattie vascolari, infiammatorie e neoplastiche) e vitreo retiniche. Si effettua inoltre la valutazione di ulteriori esami diagnostici richiesti con eventuale programmazione di trattamenti.

 

Si effettuano i seguenti esami:

  • Amsler test 
  • Tomografia a coerenza ottica (OCT)
  • Retinografia
  • Perimetria computerizzata

Ambulatorio di motilità oculare

 

L’ambulatorio si occupa dell’aspetto clinico, della diagnosi precoce, del trattamento medico e chirurgico dei disordini della motilità oculare che interessano sia l’età pediatrica che  adulta.

In ambito pediatrico si interessa  di strabismo congenito, infantile, acquisito, paralitico e quelle forme di deviazione oculare associate a malattie sindromiche e sistemiche.

In ambito  di strabismo dell’adulto, si interessa strabismi congeniti, strabismi secondari a problemi organici oculari, compresi quelli paralitici, legati a malattie neurologiche ed a disordini tiroidei, deviazioni oculari postraumatiche, restrittive in genere e di altra origine.

Viene inoltre trattata la diplopia di varia origine, con trattamenti conservativi, impiego di tossina botulinica o chirurgici.

 

Possono inoltre essere effettuatI:

- valutazione dell’acuità visiva dinamica con VISION FIT

- controllo della terapia antiambliopica

visita ortottica (ed eventuali esercizi ortottici)

tests per la valutazione della deviazione oculare

test di valutazione sensoriale

prove prismatiche per la diplopia e la valutazione chirurgica.

Vengono rilasciati i seguenti certificati:

  • rilascio della certificazione attestante le diottrie

 

  • certificato di idoneità della vista per la patente e per il lavoro al computer

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Dr. Gianluca Martone - Dr.ssa Patrizia Pichierri